Archivi categoria: le storie dell’orso

Esterofilia rugbistica

Da Bastian contrario come nacqui e sono, coltivo pervicacemente un certo snobismo, quello che porta tizi della mia schiatta a sputare sentenze del genere: “il rugby è uno sport di gran lunga migliore del calcio: è per gentlemen, strateghi, per … Continua a leggere

Pubblicato in Con questa rischio grosso, le storie dell'orso | 3 commenti

La vera domanda delle presidenziale americane.

E’ la seguente: perché il video dei jibjab è passato inosservato? Eppure è semplicemente il più bello… e il più vero di sempre.

Pubblicato in le storie dell'orso | Contrassegnato | 4 commenti

Sooo gay!

Dovendo cambiare portatile, volendo evitare il vista e incuriosito da alcune applicazioni editoriali ho preso un macbook. Ho potuto così apprezzare, per una volta fino in fondo, tutte le novità che il sistema operativo MacOS X nella sua ultima incarnazione … Continua a leggere

Pubblicato in le storie dell'orso | Contrassegnato , , | 7 commenti

Se la righi il bastardo sei tu

Dietro la decisione di attaccare l’adesivo “Dime can ma non talian” sul lato posteriore della mia autovettura ci sono state più motivazioni estetiche che politiche. Primo: il potermi fregiare di un simbolo storico, così soavemente pop e vintage, del movimento … Continua a leggere

Pubblicato in le storie dell'orso | 2 commenti

Non capite l’avanguardia

Eravamo io e un navigatore satellitare chiamato Zambo. Sua l’idea: “andiamo a vedere il concerto dei Faust all’Interzona”. Io: “bon, dèi”. Cosicché postulo che conoscesse dove si travesse il locale. Sbagliato. “Varda, a xero mbriago l’altra volta, a gò dormio … Continua a leggere

Pubblicato in le storie dell'orso | Contrassegnato , , | 2 commenti